SPORT - CALCIO

serie d

La più brutta partenza della Torres nel Terzo Millennio

Sotto esame il tecnico Gardini e qualche giocatore, si pensa ad un nuovo centrocampista
la torres in allenamento (foto concessa)
La Torres in allenamento (foto concessa)

Quattro partite, quattro sconfitte. Una sola rete segnata e 7 incassate.

Non si ricorda nel Terzo Millennio un inizio di stagione così negativo per la squadra sassarese. Neppure nel campionato 2016/17, quello mal gestito dal patron Daniele Piraino, quando aveva raccolto tre pareggi nelle prime quattro giornate.

Anche se poi erano arrivate ben quattro sconfitte di fila e a metà novembre l'allora tecnico Guglielmo Bacci aveva divorziato dalla Torres. Quella stagione si era chiusa con la retrocessione. La squadra rossoblù è rimasta nella Penisola perché sabato è attesa da un'altra gara in trasferta, sul campo della vice capolista Latina, che ha già segnato 12 reti in quattro partite.

Un match durissimo, che potrebbe essere l'esame definitivo per il tecnico Aldo Gardini e alcuni giocatori, già messi sotto osservazione dopo la sconfitta casalinga di domenica contro il Monterosi.

A Latina il presidente Salvatore Sechi si attende prima ancora che un risultato positivo (anche un pareggio sarebbe confortante) una prestazione di carattere per tutti e 90 i minuti, perché quello che è mancato proprio nelle ultime due gare è l'aspetto mentale, la determinazione per tutto il match, prima ancora che meccanismi ancora in rodaggio.

Certo è che la società sassarese sta già sondando il mercato alla ricerca di almeno un giocatore, quasi sicuramente per il centrocampo, dove l'ex Lanusei Ladu sembra predicare nel deserto. Invece l'attacco è stato rinforzato la settimana scorsa con gli ingaggi di Mesina e Belli.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}