SPORT - CALCIO

Van der Wiel, cartolina al veleno da Toronto: "Cagliari senza mentalità vincente"

L'ex rossoblù Gregory van der Wiel, approdato ora al Toronto, parla della sua nuova avventura oltreoceano e ripercorre in un breve video le tappe principali della sua carriera.

Al Cagliari l'esterno destro, dopo il recupero dall'infortunio, non è stato utilizzato con costanza dal mister Diego Lopez.

Così, van der Wiel nel parlare della sua avventura in Sardegna usa parole per nulla gentili, affermando che il club difetta di mentalità vincente, la stessa che invece anima il calciatore olandese.

E non deve aver gradito molto la permanenza tra le fila rossoblù, tanto che nel video promozionale del Toronto non nomina nemmeno il Cagliari, ma si limita a parlare di "piccola realtà".

"Passo da una piccola città a una grande città", ha detto. "Ho giocato nell'Ajax dove c'era una mentalità vincente e poi nel PSG, dove c'era quella stessa mentalità. Negli ultimi mesi ho giocato per un club più piccolo, che non aveva quel modo di pensare. E ho capito che ho bisogno di essere circondato persone vincenti, che hanno la mia stessa mentalità. Persone che vogliono vincere sempre".

Oggi è arrivata l'ufficializzazione dell'arrivo di van der Wiel al Toronto, vincitore dell'ultima MLS. A Cagliari il 29enne olandese era sbarcato la scorsa estate, proveniente dal Fenerbahce, ma ha collezionato appena sei presenze.

IL VIDEO:

(Unioneonline/m.c.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

PIÙ LETTI
Loading...
Caricamento in corso...