SPETTACOLI

prima sera

Sanremo al via in un Ariston vuoto: "Il Festival per il Paese che lotta"

Esordio di Ibra, sarà ospite fisso: "Un onore per te avermi qui", scherza con Amadeus
ibra e amadeus (ansa)
Ibra e Amadeus (Ansa)

Parte in sordina la 71esima edizione del Festival di Sanremo. Non c'è niente da fare, il Teatro Ariston deserto è straniante e gli applausi finti ben poco possono fare per riempire il vuoto di un pubblico che non c'è.

"Questo Sanremo è per il Paese che lotta", dice Amadeus in apertura, mentre Fiorello tra pizzi e merletti prova a "scherzarci" su con il suo stile passeggiando in platea e giocando con le poltrone vuote: "Su i braccioli!" e ancora "Che succede? Si sta sentendo male qualcuno? C'è un artigiano della qualità?".

In quota nostalgia c'è Diodato, il vincitore della scorsa edizione, che canta la sua "Fai rumore" dopo aver mimato le foto della vittoria dell'anno scorso, l'ultimo momento di normalità per il Paese. Sul palco salgono poi l'attrice Matilda De Angelis, perfettamente a suo agio, e Alessia Bonari, l'infermiera simbolo del coronavirus. Scatenata Loredana Bertè, con un medley dei suoi successi e il nuovo singolo "Figlia di…".

Arriva quindi il momento Ibrahimovic, che sarà una presenza costante al Festival. Anche lui sorprendentemente brillante: "E' un onore essere qui, ma è anche un onore per te avermi qui", dice rivolgendosi ad Amadeus con abito da sera e spilla "Ibra": "Normalmente mi sento grande e potente, qui invece mi sento piccolo, ma sempre più grande di te e più potente", continua recitando la parte. "Cosa faccio qui? Ho portato le regole del mio Festival - spiega -. Il direttore è Zlatan e il Festival avrà 22 cantanti, 11 contro 11 altrimenti non è regolare. Ce ne sono 26 in gara? Vendine 4". E ancora: "La grandezza palco non va bene, l'hanno fatto per piccole persone come te, Amadeus. Mi servono 105 metri per 68, come San Siro, altrimenti il Festival è annullato".

Per la gara si comincia con i Giovani: staccano il biglietto per la finale Folcast e Gaudiano, niente da fare per Avincola, Elena Faggi. Per i Big è la serata dei primi tredici: Aiello, Arisa, Annalisa, Colapesce e Dimartino, Coma_Cose, Fasma, Francesca Michielin e Fedez, Francesco Renga, Ghemon, Madame, Maneskin, Max Gazzè. Irama all'ultimo viene sostituito da Noemi: positivo un componente del suo staff, lui - anche se negativo - rischia l'eliminazione. Nelle prossime ore se ne saprà di più.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}