SPETTACOLI

Il rapper

Caso Floyd, haters all'attacco di Fedez. La sua risposta: "Non sono migliore di voi"

Secondo i fan, il rapper si sarebbe limitato a condividere post altrui senza esprimersi apertamente
fedez (foto da frame video instagram)
Fedez (foto da frame video Instagram)

"Quello che è successo è un abominio, e un terribile abuso di potere. Come tutti sto seguendo a distanza quanto sta accadendo in America, ma io e mia moglie non ci reputiamo paladini di nulla, non siamo e non ci sentiamo migliori di voi".

Sono le parole di Fedez, contenute in una story postata su Instagram, in risposta ai numerosi messaggi di critica, nei contronti suoi e della moglie Chiara Ferragni, per non avere preso una netta posizione nei confronti della brutale morte dell'afroamericano 46enne George Floyd durante un fermo di polizia negli Usa.

"Credo che creare una polemica inutile - ha poi aggiunto Fedez - non faccia altro che togliere energie a una tematica così sensibile".

Secondo i fan, il rapper si sarebbe limitato a condividere post altrui senza esprimersi apertamente. E non solo questo: tra una condivisione e l'altra, Fedez avrebbe contribuito alla diffusione di un video che i familiari di George Floyd avevano chiesto di fermare.

"Fate il vostro meglio senza giudicare gli altri", ha poi tenuto a precisare il marito di Chiara Ferragni.

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}