SPETTACOLI

pace fatta

Salvini-Mahmood, stretta di mano da Costanzo. E il ministro chiede l'autografo

"Lui è milanese come me"
la stretta di mano salvini mahmood (ansa)
La stretta di mano Salvini-Mahmood (Ansa)

Stretta di mano tra Matteo Salvini e il vincitore di Sanremo, Alessandro Mahmood, nel corso della registrazione della puntata del Maurizio Costanzo show in onda giovedì sera.

Il ministro dopo la proclamazione del vincitore aveva subito mostrato tutto il suo disappunto sui social, convinto che "Soldi" non fosse "la canzone italiana migliore", quella che insomma doveva vincere la kermesse canora.

Mahmood e Salvini, tra i due Maurizio Costanzo (Ansa)
Mahmood e Salvini, tra i due Maurizio Costanzo (Ansa)

In molti, inoltre, avevano fatto notare come avesse vinto un ragazzo di origine egiziana. Chi da sinistra per rinfacciarlo a Salvini, chi da destra per contestare la giuria che ha premiato il ragazzo. Polemiche nelle quali Mahmood non è mai voluto entrare, lui che si è sempre sentito italiano e che certo non voleva porre l'accento su questo aspetto del suo trionfo.

Durante la registrazione, il ministro si alza e abbraccia il cantante. "Nessuna polemica, qualcuno ha strumentalizzato, lui è milanese come me. Poi mio figlio è un super fan e vuole l'autografo, io sono un po' più vecchio e ho altri gusti", ironizza. "La polemica è stata strumentalizzata", gli risponde Mahmood.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...