SALUTE

sanità

Medici, scatta il piano d'emergenza: la Regione recluta i liberi professionisti

Regione e Ats varano la strategia per far fronte alle sofferenze degli ospedali nel periodo estivo
immagine simbolo (pixabay)
Immagine simbolo (Pixabay)

Attingere dal bacino dei medici liberi professionisti per affrontare la situazione di sofferenza estiva di alcuni ospedali della Sardegna.

È questo il piano d'emergenza predisposto dall'assessorato regionale alla Sanità guidato da Mario Nieddu e dall'Azienda per la Tutela della Salute.

"Il piano - spiega proprio Nieddu - consente di procedere immediatamente al reclutamento di medici, attraverso tutte le possibili soluzioni giuridiche utilizzabili. È un'azione necessaria per dare risposta ai presidi in sofferenza a causa delle carenze di personale".

"Grazie a questa misura - aggiunge l'assessore - riusciremo a scongiurare la chiusura dell'Ospedale di Ghilarza e contiamo di dare risposte, in particolare ai presidi rurali su cui gravano la maggior parte delle preoccupazioni dei cittadini. Le criticità sono molteplici, ma non abbiamo intenzione di abbandonare i territori".

Ancora non si conosce il numero di medici che verrano assunti, ma, spiegano da Villa Devoto, "sarà direttamente proporzionale al fabbisogno emerso da precedenti confronti del responsabile della Salute con i vari distretti sanitari".

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...