POLITICA

porta a porta

Durante Juve-Roma va in onda lo spot con Salvini, bufera su Vespa e la Rai

Il conduttore di Porta a Porta ammette la svista e garantisce: "Proporrò alla rete un riequilibrio nell'intervallo di Don Matteo"
salvini a porta a porta (instagram)
Salvini a Porta a Porta (Instagram)

Attacchi alla Rai per lo spot di Porta a Porta nell'intervallo della partita Juventus-Roma di Coppa Italia.

Un'anticipazione dell'intervista a Matteo Salvini sulle prossime regionali di domenica, che secondo il segretario del Pd Nicola Zingaretti è stato un vero e proprio "solitario comizio". "Rai mai così in basso", aggiunge.

Grave anche per il segretario della commissione di vigilanza, Michele Anzaldi, di Italia Viva, che suggerisce di chiedere di "rimuovere Foa dal cda per dare all'azienda un vero presidente di garanzia".

Bruno Vespa ammette che c'è stato un errore, e che a Salvini è stato concesso più spazio rispetto agli altri. Ma promette di riequilibrare il tutto stasera, nella pubblicità di Don Matteo.

"Secondo le tradizioni di 'Porta a Porta' - chiarisce in una nota - ieri e oggi Nicola Zingaretti e Matteo Salvini sono stati nostri ospiti entrambi per 53 minuti. Identico tempo in video e in voce abbiamo dato a Stefano Bonaccini e Lucia Borgonzoni, non trascurando di dar brevemente voce anche alle liste minori. Gli spot con Zingaretti e con Salvini sono andati entrambi in onda nell'intervallo delle partite di Coppa Italia".

Ciò detto, aggiunge, "per una svista della redazione - di cui mi assumo come sempre la responsabilità - il tempo di parola di Salvini è stato maggiore di quello di Zingaretti (che ha condiviso lo spazio con Giorgia Meloni) e di maggiore impatto politico".

"Proporrò alla direzione di Raiuno di riequilibrare le posizioni", conclude, "nello spot di 'Porta a porta' che andrà durante 'Don Matteo'".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...