ECONOMIA

Istat: "Povertà in aumento"
In Sardegna +3% in un anno

In Sardegna il 17,1% delle famiglie vive in una situazione di povertà relativa, ovvero sotto una soglia di reddito che per un nucleo composto da due persone è stata fissata a 1.085 euro.

Lo dice l'Istat nel documento, diffuso oggi, intitolato "La povertà in Italia".

Secondo quanto rileva l'istituto nazionale di statistica questa percentuale, relativa all'anno 2017, è in aumento rispetto all'anno precedente, quando era pari al 14%.

Si tratta di un dato che supera quello della media nazionale (12,3%) e che accomuna la situazione economica dei residenti dell'Isola a quella degli abitanti di Abruzzo (15%), Puglia, Basilicata e Molise (21%).

Nel 2017, si stima che siano 3 milioni 170mila le famiglie in condizione di povertà relativa residenti in Italia, per un totale di 9 milioni 368mila individui, pari 15,6% dell’intera popolazione.

Sono invece 1 milione 778mila le famiglie italiane (il 6,9% del totale) che vivono in condizione di povertà assoluta

Si tratta del valore più alto registrato nel nostro Paese dal 2005.

Il dato è calcolato sulla base di una soglia relativa alla spesa mensile minima necessaria per acquisire un paniere di beni e servizi considerato essenziale a uno standard di vita accettabile.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...