CRONACA - MONDO

sudafrica

Terrorizzava turisti e residenti con la sua banda, ucciso il babbuino "gangster"

Aveva messo in piedi una vera e propria gang. L'auspicio è che sopprimendo il capo cessino le incursioni violente
(ansa)
(Ansa)

Un babbuino particolarmente aggressivo e intelligente che terrorizzava residenti e turisti, derubandoli di cibo, nella Penisola del Capo, in Sudafrica, è stato ucciso con un'iniezione letale dopo che aveva iniziato a operare con un'intera gang di suoi simili.

Le autorità municipali di Città del Capo hanno assicurato che l'animale catturato è stato soppresso senza che soffrisse, nella speranza che anche la banda - da lui messa insieme e ben organizzata - cessi le sue incursioni violente.

Il babbuino "gangster" ha iniziato depredando i cassonetti di rifiuti, poi ha iniziato ad entrare nei giardini e nelle case terrorizzando residenti e turisti. Tutti gli accorgimenti non sono serviti a fermare la scaltra e aggressiva scimmia, che nel frattempo ha radunato una gang bene organizzata di babbuini allontanati da una comunità che vive nell'habitat naturale della zona del Capo.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}