CRONACA - MONDO

santo domingo

Donna italiana violentata, uccisa e nascosta in un frigorifero

La vittima dell'efferato omicidio è Claudia Lepore, 59anni, originaria di Modena. Fermato un uomo
(ansa)
(Ansa)

Scoperta da film dell'orrore a Santo Domingo: il corpo senza vita di una donna italiana di 59 anni, trovato all'interno di un grosso frigorifero.

La vittima è Claudia Lepore, 59 anni, originaria di Carpi (Modena), che viveva in Repubblica dominicana da una decina d'anni.

Da quanto si apprende sarebbe stata violentata e uccisa. Ma non è escluso che possa essere stata messa nel frigorifero ancora viva, morendo assiderata.

La porta del frigo era bloccata da una scala, la 59enne legata e imbavagliata.

Un uomo, sospettato del delitto, è stato arrestato e posto sotto interrogatorio. Da quanto emerge il movente dell'omicidio sarebbe di natura economica.

A denunciare la scomparsa della donna, che abitava nella zona residenziale di Bavaro e che non dava notizie da tre giorni, è stata un'amica modenese, con la quale la 59enne aveva avviato nel 2009 un bed&breakfast.

L'uomo arrestato si chiama Antonio Lantigua e ha 46 anni: sarebbe stato assunto da qualcuno per compiere l'omicidio dietro il pagamento di 200mila pesos (equivalenti a poco meno di tremila euro).

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}