CRONACA - MONDO

bolivia

La figlia di 6 anni ruba dei dolci, per punirla la madre le brucia le mani

La donna è andata su tutte le furie quando ha scoperto che le responsabili del furto in un negozio erano le sue figlie di 6 e 4 anni
la bimba ferita (foto mirror online)
La bimba ferita (foto Mirror online)

Per punire la figlia che aveva rubato dei dolci in un negozio le ha legato le mani e le ha bruciate.

L'agghiacciante episodio è avvenuto a Cochabamba, in Bolivia. La bambina, 6 anni, e la sorella di 4 avevano rubato dei dolci in un negozio locale.

Quando il titolare si è lamentato per il furto e dalle immagini delle telecamere è emersa la responsabilità delle due bambine, la mamma - avvertita dell'accaduto - è andata su tutte le furie.

Ha deciso di dare alle figlie una punizione esemplare. Ha preso la più grande, le ha legato le mani e le ha bruciate. Nel frattempo la piccola, cui sarebbe toccata la stessa sorte, è scappata. Sul luogo sono arrivati i poliziotti che hanno arrestato sia la donna che il suo compagno.

Lei è stata rilasciata perché è incinta al settimo mese, dopo il parto inizierà il processo a suo carico.

La piccola è rimasta gravemente ferita, ha riportato ustioni di secondo grado a braccia e mani. Si dovrà sottoporre ad almeno quattro interventi chirurgici per recuperare la mobilità delle mani e della parte inferiore delle braccia. I medici hanno detto che ci vorranno mesi.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}