CRONACA - MONDO

lo scontro

Trump: "Stop al download di TikTok e Wechat dal 20 settembre". Pechino annuncia ritorsioni

Le due app non saranno più scaricabili negli Usa

Da domenica 20 settembre negli Stati Uniti non sarà più possibile scaricare TikTok e Wechat. Chi già le ha sul suo smartphone le potrà mantenere ma non riceverà gli aggiornamenti.

Una mossa senza precedenti di Doanld Trump, che inasprisce i rapporti con la Cina e infligge un duro colpo alle app che negli Usa contano più di 100 milioni di utenti.

Per Wechat vietati da subito i trasferimenti di fondi e i pagamenti negli Usa, per TikTok solo i download, ma restrizioni analoghe a quelle di Wechat scatteranno il 12 novembre, se non andranno a buon fine le trattative in corso con Oracle, che ad oggi non hanno portato risultati concreti.

Trump parla di una decisione presa per "tutelare la sicurezza nazionale e i dati degli americani", messi a rischio dalle app cinesi.

"Il blocco della app conferma che il Presidente farà tutto quello in suo potere per garantire la sicurezza nazionale e proteggere gli americani dalle minacce del Partito comunista cinese, lo stop punta a combattere la maligna raccolta di dati personali degli americani da parte di Pechino, che minaccia la sicurezza nazionale, la politica estera e l'economia statunitense", afferma il segretario al Commercio Wilbur Ross.

La Cina accusa Trump di bullismo e annuncia ritorsioni. Il governo di Pechino ha annunciato l'istituzione di un meccanismo che gli consentirà di limitare le attività delle società estere, con particolare riferimento a quelle le cui attività "minano la sovranità nazionale della Cona e i suoi interessi di sicurezza e sviluppo".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}