CRONACA - MONDO

la pandemia nel mondo

Negli Usa 53mila casi e 1.185 morti. Biden chiede l'obbligo di mascherina, Trump: "Non posso"

In Brasile 60mila contagi e 1.200 morti, il Messico supera il mezzo milione di casi
donald trump (ansa)
Donald Trump (Ansa)

L'epidemia di coronavirus continua a galoppare nel continente americano. Negli Usa si contano 53.276 nuovi casi il 13 agosto, che portano il totale a 5,27 milioni di contagi. Sono invece 1.185 i nuovi decessi, cifra che fa salire il numero delle vittime a 167.248.

Joe Biden lancia un appello per l'obbligo nazionale di mascherina: "Ogni americano dovrebbe indossarla come minimo per i prossimi tra mesi, tale misura potrebbe salvare 40mila vite. Ogni governatore dovrebbe renderla obbligatoria, siate patrioti, proteggete i vostri concittadini. Fate la cosa giusta", è l'esortazione del candidato dem alla Cas Bianca.

"La cosa va oltre i miei poteri", replica Trump, che accusa l'avversario di "politicizzare la pandemia e ignorare le evidenze scientifiche", visto che "lo stesso Anthony Fauci ha detto che ho fatto un grande lavoro", riferendosi al noto immunologo che invece lo ha più di una volta contraddetto e aspramente criticato.

BRASILE E MESSICO - Non va meglio in Brasile, che ha registrato nell'ultimo bollettino altri 60.091 nuovi contagi a 1.262 decessi. Il numero complessivo dei casi è salito a 3.224.876, i morti sono 104.463.

E Bolsonaro insiste sull'idrossiclorochina: "Se le persone fossero state trattate con questo farmaco avremmo evitato molti morti".

Il Messico ha invece superato il mezzo milione di contagi: 7.371 i nuovi casi nelle ultime 24 ore, per un totale di 505.293, con 55.293 vittime.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}