CRONACA - MONDO

afghanistan

Scontri fra militari e talebani, riesplode la violenza

Diversi gli attacchi sferrati nelle ultime ore in varie province
talebani (archivio l unione sarda)
Talebani (Archivio L'Unione Sarda)

Una nuova ondata di violenza si registra in questi giorni in tutto l'Afghanistan con scontri tra le forze regolari e i talebani in quattro province.

Da un primo bilancio sono stati uccisi 23 militari e 19 talebani, mentre decine sono i feriti.

L'ufficio del governatore di Badakhshan, nel nord del Paese, spiega che circa 70 miliziani hanno attaccato un posto di sicurezza nel distretto di Arghajkhah e lo scontro è continuato fino a stamattina.

Funzionari locali nella provincia settentrionale di Kunduz hanno steso un rapporto su un raid ai posti di sicurezza nel distretto di Imam Sahib la scorsa notte.

Nella provincia centrale di Ghazni, ieri sera, i talebani hanno attaccato i posti di sicurezza delle forze afghane vicino alla capitale. L'ufficio del governatore Ghazani ha detto inoltre che con il supporto aereo le forze afghane hanno respinto l'attacco.

Funzionari nella provincia di Logar, vicino alla capitale Kabul, hanno infine confermato che tre talebani sono stati uccisi in un'imboscata la scorsa notte nel distretto di Charkh. Allo stesso tempo, rapporti del distretto di Shinwar nella provincia di Parwan riferiscono di pesanti scontri ieri sera tra forze afghane e talebani.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}