CRONACA - MONDO

usa

Entra nel negozio senza mascherina, guardia giurata gli spara e lo uccide

Il terribile episodio in California, vicino a Los Angeles
(foto da fox la)
(Foto da Fox-LA)

Ha litigato con un cliente entrato nel negozio senza indossare la mascherina. La discussione è degenerata, così l'uomo ha tirato fuori una pistola e lo ha colpito, uccidendolo.

Per questo Umeir Corniche Hawkins, guardia giurata di 38 anni, è stato arrestato con l'accusa di omicidio.

I fatti si sono verificati nel Green Farm Market a Gardenia, nei pressi di Los Angeles. Jerry Lewis, 50 anni, è entrato nel negozio senza il dispositivo di protezione, che è obbligatorio secondo una legge dello Stato della California in vigore da inizio giugno per via dell'impennata dei casi di Covid-19.

La guardia giurata gli ha intimato di indossare la mascherina, ne è nata una discussione talmente accesa che mentre l'uomo si stava allontanando la guardia giurata ha preso la pistola e ha aperto il fuoco, colpendolo a morte.

Lui rischia 50 anni di carcere, nei guai è finita anche la moglie Sabrina Carter, che rischia sino a tre anni di prigione. E' stata lei a consegnare l'arma al marito e ad incoraggiarlo a sparare. La coppia era già stata condannata per aggressione nel 2013.

Non è la prima volta che si verifica un episodio del genere negli States. A maggio una guardia di sicurezza del Michigan fu uccisa per aver detto al cliente di un locale in cui lavorava di indossare la mascherina. Un'altra guardia giurata invece è tornata a casa con un braccio rotto, sempre in California, dopo una discussione con alcuni consumatori che non volevano indossare il dispositivo.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}