CRONACA - MONDO

brasile

Fanno saltare il muro della prigione con la dinamite, 27 evasi

Gli abitanti della zona sono stati svegliati da un forte boato
l ingresso del carcere (foto google maps)
L'ingresso del carcere (foto Google Maps)

Nuova evasione da un carcere in Brasile: almeno 27 detenuti sono fuggiti all'alba di oggi dopo aver fatto esplodere con la dinamite il muro di un penitenziario a Limoeiro, cittadina rurale nell'entroterra dello Stato di Pernambuco, nella regione nord-orientale del Paese.

I residenti di Limoeiro hanno riferito di aver sentito un forte boato nelle prime ore del mattino e che in seguito sono stati trovati esplosivi vicino alla prigione.

La struttura, con una capacità di 570 detenuti, ne ospitava 1971 al momento dell'evasione, secondo quanto dichiarato dal segretario alla Giustizia di Pernambuco, Pedro Eurico.

Domenica scorsa, 34 reclusi erano scappati dal carceredi Medianeira, nello Stato meridionale di Paranà.

Secondo le autorità, alla base delle ultime evasioni ci sarebbe anche la paura di contagi da coronavirus dentro le carceri.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}