CRONACA - MONDO

usa

A New York 100 bimbi con sindrome di Kawasaki, tre morti. Cuomo: "Inquietante"

Si tratta di una rara e pericolosissima sindrome infiammatoria, simile a quella di Kawasaki e - si ritiene - legata al Covid
genitori coi figli a central park (ansa)
Genitori coi figli a Central Park (Ansa)

Almeno cento bambini nello Stato di New York sono affetti dalla rara e molto pericolosa sindrome infiammatoria simile alla sindrome di Kawasaki, che si pensa sia collegata al nuovo coronavirus.

Lo ha fatto sapere il governatore Andrew Cuomo: almeno tra di questi bimbi sono morti, avevano rispettivamente 5, 7 e 18 anni.

Metà dei cento casi riguardano minori tra i 5 e i 14 anni, 52 sono nella città di New York.

"Si tratta di una situazione molto inquietante", ha affermato Andrew Cuomo.

Gli Stati Uniti intanto hanno superato gli 82mila morti e sfiorano gli 1,4 milioni di casi. I dati dell'ultima gionata, ancora non definitivi perché mancano i bilanci di alcuni Stati, parlano di 9.193 nuove infezioni e 818 vittime.

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}