CRONACA - MONDO

In Sudamerica

Allarme in Brasile: debito pubblico cresciuto del 9,59% nel 2019

Intanto il presidente Bolsonaro è alle prese con l'espandersi del coronavirus
il presidente del brasile jair bolsonaro (foto facebook)
Il presidente del Brasile Jair Bolsonaro (foto Facebook)

È allarme in Brasile per il debito pubblico.

Secondo quanto riferito dalla Segreteria del Tesoro nazionale del ministero dell'Economia è passato a 4.249 miliardi di reais (circa 920,4 miliardi di euro) circa il 9,59% in più rispetto al 2018.

A dicembre, i maggiori detentori di debito sono stati fondi di investimento (26,68%). A seguire ci sono i fondi pensione, con una quota del 24,89%; istituzioni finanziarie, con il 24,69%; investitori stranieri (10,43%); il governo (3,97%); compagnie assicurative (3,94%) e altri (5,41%).

Non una buona notizia per il presidente Jair Bolsonaro che in questi giorni è impegnato anche nel contenimento del coronavirus: al momento i casi sono tre (una donna e due uomini sono ricoverati e presentano sintomi compatibili con un contagio dell'epidemia partita dalla città di Wuhan (Cina).

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...