CRONACA - MONDO

Svizzera

I leader mondiali riuniti a Davos: al centro il cambiamento climatico FOTO

Occhi puntati su Greta e Donald Trump. Il premier Conte è atteso per giovedì

Il cambiamento climatico in cima all'attenzione mediatica nel Forum economico mondiale al via a Davos, in Svizzera.

Grande protagonista della giornata odierna di lavori è Greta Thunberg, che ha ricordato come, nonostante i grandi progressi compiuti, l'emergenza climatica debba essere affronatata "come una vera e propria crisi".

Diversamente, ha ricordato Greta, "non potremo mai risolverla". La giovane attivista svedese si è poi detta soddisfatta perché "la gente è ora più consapevole", grazie alla spinta data dai giovani in questa direzione. Ma al tempo stesso nulla è stato compiuto perché le emissioni nocive continuano ad aumentare, ha denunciato. "Dobbiamo iniziare ad ascoltare la scienza e a trattare la crisi con l'importanza che merita", ha sottolineato.

Greta Thunberg a Davos (Ansa)
Greta Thunberg a Davos (Ansa)

Donald Trump torna invece a Davos per la prima volta dal gennaio 2018, quando ad ascoltare il suo proclama "America First" c'era una folla memorabile. Con l'impeachment che sbarca al Senato, la prima fase dell'accordo commerciale con la Cina appena conclusa e con il suo quarto anno da presidente che inizia proprio oggi, il tycoon ha rivendicato i successi del suo approccio, che a Davos fa storcere il naso a molti fautori del multilateralismo.

donald trump a davos (epa della valle)
Donald Trump a Davos (Epa - Della Valle)
il presidente si scagliato contro gli ambientalisti profeti di sventura (epa ehrenzeller)
Il presidente si è scagliato contro gli ambientalisti: "Profeti di sventura" (Epa - Ehrenzeller)
c anche greta thunberg (epa della valle)
C'è anche Greta Thunberg (Epa - Della Valle)
ci resta poco tempo dobbiamo agire ora ha continuato a ripetere (epa della valle)
"Ci resta poco tempo, dobbiamo agire ora", ha continuato a ripetere (Epa - Della Valle)
l assalto dei giornalisti a trump (epa della valle)
L'assalto dei giornalisti a Trump (Epa - Della Valle)
c anche la presidente della commissione ue ursula von der leyen (epa della valle)
C'è anche la presidente della Commissione Ue Ursula Von Der Leyen (Epa - Della Valle)
un poliziotto sorveglia uno degli ingressi (epa della valle)
Un poliziotto sorveglia uno degli ingressi (Epa - Della Valle)
il forum si chiude il 24 gennaio (epa ehrenzeller)
Il forum si chiude il 24 gennaio (Epa - Ehrenzeller)
di

Gli oltre 3.000 leader, fra cui 53 capi di Stato e di governo, da 117 Paesi del mondo si riuniscono infatti quest'anno proprio all'insegna di un Manifesto 2020 voluto dal World Economic Forum per rilanciare la cooperazione fra portatori d'interessi diversi in un mondo in cui il multilateralismo è sempre più minacciato.

E Ursula von der Leyen, presidente della Commissione europea che ha aperto l'inaugurazione del Wef con il suo fondatore Klaus Schwab, si è detta convinta che l'idea europea di economia sociale di mercato, e l'approccio tutto "davosiano" teso "a mettere insieme persone di diverso background" siano la ricetta giusta per risolvere i conflitti e le storture globali.

L'arrivo di Donald Trump a Davos (Ansa)
L'arrivo di Donald Trump a Davos (Ansa)

Il premier italiano Giuseppe Conte è atteso per giovedì alle 16. Per l'Italia ci potrebbero essere occasioni di bilaterali sul tema della Libia: numerosi i membri dell'amministrazione Usa presenti.

Fra i temi nell'agenda del Forum anche quello legato all'innovazione, con l'intelligenza artificiale in primo piano.

(Unioneonline/v.l.)

IL DISCORSO DI TRUMP:

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}