CRONACA - MONDO

Panama

Cinque bimbi e una donna incinta in una fossa comune: "Uccisi da una setta satanica"

La macabra scoperta in un'area in cui erano state sequestrate 15 persone
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Le autorità panamensi hanno scoperto una fossa comune con i corpi di sei minori - tra 1 e 17 anni - e di una donna incinta, nella provincia di Veraguas, nella regione di Ngabe Bugle.

I cadaveri sono stati trovati in un'area in cui, qualche ora prima, erano state salvate quindici persone sequestrate da una setta satanica, chiamata "La nuova luce di Dio".

Lo ha confermato la procura in un comunicato, aggiungendo che la donna era la madre di cinque dei sei minori ed era incinta di 4-6 mesi.

Non è tuttavia ancora chiaro come siano morte le vittime.

Nel blitz delle forze dell'ordine - eseguito in una zona popolata da comunità indigene sulla costa caraibica - sono stati arrestati dieci sospetti, incluso un minore.

Una delle persone finite in manette sarebbe il padre della donna incinta trovata nella fossa comune.

Il direttore generale della polizia nazionale, Alexis Munoz, ha detto che le persone salvate mostravano segni di maltrattamento e che i membri della setta stavano tentato di indottrinarli.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...