CRONACA - MONDO

Grecia

Rissa in un campo profughi: 15enne accoltellato da un coetaneo

L'aggressore è stato arrestato: nella struttura sono presenti oltre 500 ragazzi
l aggressore stato arrestato (ansa)
L'aggressore è stato arrestato (Ansa)

Dramma all'interno di un campo profughi per minori di Moria, sull'isola greca di Lesbo, dove un ragazzino afghano di 15 anni è stato accoltellato a morte da un coetaneo connazionale.

La rissa è scoppiata ieri sera e al bilancio vanno aggiunti anche due feriti: uno di loro, in condizioni gravi, è stato sottoposto a un intervento chirurgico. L'aggressore è stato arrestato, ma non sono ancora chiari i motivi che hanno portato al brutale accoltellamento.

I giovani presenti all'interno della struttura sono oltre 500, tra ragazzi e ragazze, e molti di loro, secondo l'Unhcr, vagano senza controllo esposti a sfruttamento e abusi.

"Trasferite urgentemente i piccoli in un posto sicuro", ha tuonato il rappresentante dell'agenzia Onu in Grecia, Philippe Lecrerc, lanciando un appello al governo di Atene.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...