CRONACA - MONDO

Usa

Chef morto a New York, fermata una donna VIDEO

Le immagini di una tv americana, riprese dalle telecamere di sicurezza, mostrano una donna in manette che viene fatta salire su un'auto della polizia
andrea zamperoni (ansa)
Andrea Zamperoni (Ansa)

Proseguono le indagini sulla morte di Andrea Zamperoni, il 33enne chef di Cipriani Dolci originario di Casalpusterlego, in provincia di Lodi, e trovato morto ieri a New York in un ostello del Queens.

La polizia americana, come riporta Cbs News New York, ha già fermato una donna.

Le immagini della tv americana, riprese dalle telecamere di sicurezza, mostrano una donna in manette che viene fatta salire su un'auto della polizia.

Le fonti della polizia hanno riferito che il corpo del 33enne italiano, trovato al primo piano della struttura, era avvolto in una coperta e lasciato per terra "come se qualcuno stesse per disfarsene". Ma una donna avrebbe chiamato la polizia prima che questo potesse avvenire.

Gli agenti, sempre secondo le fonti, non avrebbero rivelato segni di traumi sul corpo.

L'ostello Kamway Lodge, che si trova a pochi isolati dall'appartamento di Zamperoni sulla 74esima strada, è noto per essere un luogo di traffico di droga e prostituzione.

Secondo la polizia, dall'inizio dell'anno vi sono stati 25 interventi nel motel, otto per furto e droga con due arresti fatti sul luogo.

Un turista scozzese che risiedeva nel motel ha raccontato all'emittente televisiva che la notte di mercoledì c'era stata "una lite che aveva coinvolto diverse persone al primo piano".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...