CRONACA - MONDO

Omicidio Lübcke

In manette il killer del politico tedesco pro-migranti: "È un esponente dell'estrema destra"

In passato la vittima era stata minacciata di morte per le sue posizioni a favore dei rifugiati
un immagine dei funerali di walter luebcke (ansa)
Un'immagine dei funerali di Walter Luebcke (Ansa)

La polizia tedesca dell'Assia ha arrestato a Kassel un uomo di 45 anni sospettato dell'omicidio del politico della Cdu (il Centro cristiano democratico) Walter Lübcke, avvenuto due settimane fa.

Secondo quanto reso noto dalle autorità, sarebbe stato incastrato dall'analisi del Dna.

Gli inquirenti non hanno diffuso informazioni relative al movente del delitto.

Per i media tedeschi la persona arrestata - di cui non è ancora stata diffusa l'identità - sarebbe già nota alle forze dell'ordine e sarebbe vicina agli ambienti dell'estrema destra.

Lübcke in passato era stato attaccato e minacciato di morte da esponenti di tali compagini per le sue posizioni a favore dei rifugiati.

È stato ucciso con un colpo di pistola poco dopo la mezzanotte del 3 giugno, mentre si trovava nel giardino della sua abitazione a Wolfhagen-Istha.

Era uno degli amministratori della Cdu del distretto della città di Kassel.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...