CRONACA - MONDO

Stati Uniti

Precipita e muore per un selfie sul ciglio del burrone, la vittima è una 20enne

La studentessa ha perso l'equilibrio ed è caduta nel vuoto
andrea norton la vittima
Andrea Norton, la vittima

Una studentessa universitaria statunitense di 20 anni è morta precipitando in una scarpata profonda 30 metri mentre si sporgeva per scattare un selfie.

La vittima, Andrea Norton, originaria del South Dakota, ieri aveva raggiunto - con i compagni di classe della Briar Cliff University di Sioux City (Iowa) - la Ozark-St. Francis National Forest nello Stato dell'Arkansas.

Si tratta di un sentiero lungo 5 chilometri fiancheggiato da fiori selvatici e una cascata conduce a una formazione rocciosa, che ha la forma di un becco d'uccello, un promontorio roccioso.

Secondo quanto reso noto dallo sceriffo della contea di Newton, Glenn Wheeler, la giovane ha perso l'equilibrio mentre si scattava la foto ed è caduta nel vuoto.

Sul posto sono intervenuti la polizia e i vigili del fuoco, per le operazioni di ritrovamento del corpo.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...