CRONACA - MONDO

Francia

Gilet gialli, insulti antisemiti al filosofo Finkielkraut: arrestato un uomo VIDEO

Si tratta di un 36enne francese convertito all'Islam, identificato dal video in cui insulta lo scrittore

C'è un arresto per gli insulti antisemiti contro il filosofo Alain Finkielkraut, avvenuti sabato scorso, a margine di una manifestazione parigina dei gilet gialli.

Lo riferisce l'ufficio del procuratore di Parigi.

Si tratta - secondo quanto scrive il quotidiano Le Parisien - di Benjamin W., un 36enne francese convertito all'Islam, identificato dal video in cui insulta lo scrittore.

L'uomo è stato fermato a Mulhouse, nell'est della Francia, sua città d'origine dove gestisce un negozio di cellulari. Soprannominato "Souleyman" o "Slim", era già noto ai servizi d'intelligence e segnalato nel 2014 per radicalismo ma non era soggetto a indagini.

Il giorno dopo i fatti di sabato, era stata aperta un'inchiesta preliminare per "insulti pubblici a causa dell'origine, dell'etnia, della nazione, della razza o della religione".

La vicenda ha scatenato un'ondata di condanna da parte dell'intera classe politica francese.

(Unioneonline/s.a.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...