CRONACA - MONDO

brema

Picchiato un deputato dell'estrema destra

Frank Magnitz (Afd) versa in gravi condizioni. La polizia non ha dubbi: "Aggressione politica"
brema (google maps) nel riquadro frank magnitz (foto fb)
Brema (Google Maps). Nel riquadro Frank Magnitz (foto Fb)

È un attacco "politicamente motivato" quello di cui è stato vittima un deputato e responsabile locale dell'Afd nel pieno centro di Brema, in Germania.

Ne è assolutamente certa la polizia tedesca: "Tenuto conto del ruolo della vittima", ha precisato.

L'uomo, Frank Magnitz, è stato picchiato da tre uomini a volto coperto, che lo hanno ferito gravemente alla testa. Come dimostra la foto pubblicata dall'Afd su Facebook, che lo ritrae sanguinante su un lettino di ospedale con il voto insanguinato e tumefatto e un profondo taglio sul cranio.

"Lo hanno colpito con una mazza di legno fino a che non ha perso i sensi e poi lo hanno preso a calci mentre era a terra", scrive l'Afd, aggiungendo che è solo grazie all'intervento "coraggioso di un operaio edile" se Magnitz è ancora vivo.

"Oggi - conclude il post - è un giorno nero per la democrazia in Germania".

L'uomo ferito (foto Fb Afd)
L'uomo ferito (foto Fb Afd)

Le indagini sono affidate ai servizi di sicurezza dello Stato, competenti in questo genere di casi.

L'Afd, partito politico euroscettico considerato per certe posizioni (soprattutto in tema di immigrazione) di estrema destra, sta vivendo una fase di crescita: alle ultime elezioni federali, nel 2017, ha ottenuto quasi sei milioni di voti, conquistando ben 94 seggi.

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...