CRONACA - ITALIA

L'epidemia

Vaccini, AstraZeneca: "Disposti a cedere le licenze di produzione"

L'amministratore delegato: "In contatto con Aifa per autorizzazione su over 65"
il vaccino astrazeneca (foto ansa epa)
Il vaccino AstraZeneca (foto Ansa/Epa)

AstraZeneca è disposta a "cedere le licenze di produzione" del vaccino anti-Covid "per far sì che si possa accelerare. È quello che abbiamo fatto negli ultimi mesi: i 20 stabilimenti di produzione non sono solo nostri".

Così a Buongiorno, su Sky TG24, Lorenzo Wittum, amministratore delegato di AstraZeneca Italia.

"Lo stiamo già facendo - ha proseguito - e siamo disposti ad aumentarlo".

Per farlo, ha concluso, "abbiamo bisogno di un partner capace di gestire questo processo di produzione, perché il trasferimento tecnologico non è assolutamente facile, e che abbia capacità di produzione di decine di milioni al mese".

AstraZeneca è in contatto con l'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) anche per una possibile autorizzazione del vaccino anti-Covid per gli over 65.

"È una decisione che deve prendere l'Aifa con il ministero della Salute, ma abbiamo dalla Scozia dati aggiuntivi che possono essere utili. In Francia e in Germania si sta già valutando questa ipotesi, vedremo nei prossimi giorni", ha ricordato Wittum.

Alla domanda se il vaccino è indicato per questa fascia d'età, Wittum ha risposto che "basta guardare la scheda tecnica dell'Ema, il vaccino è approvato dai 18 anni".

(Unioneonline/v.l.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}