CRONACA - ITALIA

governo

Virus, verso la proroga dello stato d'emergenza fino al 31 dicembre

"Lo stato d'emergenza serve per tenere sotto controllo il virus", spiega Conte
il premier conte (ansa)
Il premier Conte (Ansa)

I dati dei nuovi contagi giornalieri restano bassi ma non si avvicinano allo zero. Nuovi focolai, d'importazione e non, nascono quasi quotidianamente in Italia. A ciò va aggiunta una situazione internazionale tutt'altro che tranquilla. Anzi, il numero dei nuovi contagi giornalieri a livello globale è molto più alto in questi giorni rispetto al periodo marzo-aprile.

Per questo il governo, con il premier Conte e il ministro Speranza, sta valutando di prorogare sino al 31 dicembre lo stato d'emergenza, attualmente in vigore fino al 31 luglio.

Oggi lo ha confermato anche il presidente del Consiglio parlando con i giornalisti a margine della cerimonia del Mose: "Ragionevolmente ci sono le condizioni per proseguire lo stato di emergenza per il coronavirus dopo il 31 luglio. Lo stato d'emergenza serve per tenere sotto controllo il virus. Non tutto è stato ancora deciso, ma ragionevolmente si andrà in questa direzione".

"Se lo vuole fare - avverte il deputato Pd Stefano Ceccanti - venga in Parlamento a spiegarne le ragioni".

(Unioneonline/L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}