CRONACA - ITALIA

firenze

Ex eurodeputato della Lega arrestato per furto. Lui si difende: "Ecco la mia versione"

Nei guai Claudio Morganti, che su Facebook fornisce la sua verità
claudio morganti (foto facebook)
Claudio Morganti (foto Facebook)

Un ex europarlamentare della Lega è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di furto aggravato e continuato in concorso con un'altra persona.

Nei guai è finito Claudio Morganti, 47 anni, residente in provincia di Prato. E con lui un 25enne, R.A.

L'ex politico, che è stato europarlamentare del Carroccio dal 2009 al 2014 (poi aveva dichiarato di essere stato espulso ma ufficialmente ha lasciato il partito per contrasti con la segreteria), avrebbe rubato nel periodo compreso tra marzo e maggio, decine di pacchi con all'interno prodotti di elettronica stoccati in un magazzino di Calenzano (Firenze). Il complice di 25 anni, magazziniere della ditta, era colui che avrebbe invece dovuto consegnare gli oggetti ai clienti.

Secondo la ricostruzione dei militari, i due non rilevavano l'arrivo dei pacchi che giungevano al punto di distribuzione, in un secondo momento li portavano via.

Diversa la versione che lo stesso Morganti fornisce sulla vicenda: "Vantando un credito di 5 mesi di lavoro (circa 40.000 euro) verso la società appaltatrice e dopo numerosi solleciti senza nessuna risposta - spiega su Facebook -, ho trattenuto una decina di loro spedizioni per forzare il pagamento. I pacchi trattenuti, poi sequestrati, erano integri e presentavano l'imballaggio originale. Il valore di tali pacchi è di circa 5000 euro"

Per lui e per il 25enne il giudice ha convalidato l'arresto e disposto l'obbligo di dimora e di firma.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}