CRONACA - ITALIA

Aosta

Ragno lo morde in ospedale, 63enne muore dopo tre infezioni

La vittima è un ex paracadutista della Folgore. Il direttore sanitario: "Il paziente era particolarmente compromesso"
un ragno (archivio l unione sarda)
Un ragno (archivio L'Unione Sarda)

Tragedia all'ospedale di Aosta dove un uomo affetto da una grave insufficienza renale è morto dopo essere stato punto da un ragno all'interno della struttura.

Ernesto Mantovanelli, questo il nome della vittima, era ricoverato per curare i propri disturbi, ma una volta dimesso è andato incontro a tre infezioni consecutive: la più grave da stafilococco da epidermide, che gli ha procurato un'infezione al sangue e il conseguente decesso.

I familiari del 63enne, ex paracadutista della Folgore e presidente dell'Associazione disabili Valle d'Aosta, ora vogliono vederci chiaro e hanno avviato una causa per capire se ci siano delle responsabilità da parte dei medici.

"C'è stato indicato - ha spiegato l'avvocato - che alcune infezioni possono essere contratte a causa dell'imperfetta sterilizzazione delle cannule che servono per infondere le terapie al paziente".

Il direttore sanitario Pier Eugenio Nebiolo ha spiegato: "Comprendiamo il dolore dei familiari, ma l'uomo era già particolarmente compromesso".

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...