CRONACA - ITALIA

brescia

Foto porno di bambini nel telefono, indagato anche un nuorese

Nel cellulare anche 200 video, con bimbi tra i 2 e 12 anni. Perquisita la casa di un sardo
immagine simbolo (foto pixabay)
Immagine simbolo (foto Pixabay)

Un 20enne è stato arrestato nel Bresciano con l'accusa di detenzione di materiale pedopornografico. Nel corso di una perquisizione disposta dalla Procura di Genova, titolare dell'inchiesta ora passata per competenza a Brescia, sono stati trovati complessivamente 360 video e 160 foto pedopornografiche.

Secondo quanto riportato dal "Giornale di Brescia" nel telefono del 20enne in una cartella nascosta erano presenti circa 200 video porno, che ritraggono bambini tra i 2 e i 12 anni.

Nella stessa inchiesta risulta indagato anche un nuorese, che è stato raggiunto nelle scorse ore dalla Polizia postale di Genova, che ha effettuato una perquisizione domiciliare.

Coinvolti anche una 35enne di Roma, un 28enne di Napoli, un giovane di Sirmione.

Per il 20enne è stata chiesta la convalida dell'arresto.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...