pedopornografia

La notifica falsa (foto L'Unione Sarda-Pala)
La notifica falsa (foto L'Unione Sarda-Pala)
la truffa

Sassari, decine di false notifiche sui procedimenti per pedopornografia

La mail fraudolenta arrivata a decine di cittadini
Il Tribunale di Sassari (foto Floris)
Il Tribunale di Sassari (foto Floris)
La sentenza

Sul pc 69 video pedopornografici, sassarese condannato a un anno e mezzo

La vicenda risale al 2015, oggi si conclude il processo di primo grado
Polizia postale (Ansa)
Polizia postale (Ansa)
roma

Pedopornografia online, tre arresti della polizia postale

In manette anche un imprenditore che era già finito nei guai nel 2018
Pedopornografia, fenomeno in crescita in Sardegna (foto Ansa)
Pedopornografia, fenomeno in crescita in Sardegna (foto Ansa)
Polizia postale

Pedopornografia online, 40 casi e 30 indagati nell’ultimo anno in Sardegna

Crescono del 50% i bambini coinvolti, adescati sui social network, su piattaforme di gioco o in chat di messaggistica
Pedopornografia, controlli della Polizia (foto Ansa)
Pedopornografia, controlli della Polizia (foto Ansa)
I dati

Pedopornografia, in Italia casi in aumento del 47%

Il report sul 2021 di Save The Children e Polizia postale: in crescita preoccupante i fenomeni di adescamento online

Un fermo immagine tratto da un video della polizia di Genova, 23 marzo 2021: Incursioni nelle lezioni svolte con la didattica a distanza per farle saltare: tre ragazzi, due maggiorenni e un minorenne sono stati denunciati dalla polizia postale di Genova. Il gruppo era strutturalmente organizzato e agiva sistematicamente su tutto il territorio nazionale. Gli agenti sono partiti dalle denunce presentate dai presidi di diversi istituti già nel lockdown. I tre sono della provincia di Milano e Messina e facevano parte di gruppi Telegram ed Instagram, creati appositamente. A condividere i codici di accesso alle video-lezioni spesso erano gli stessi studenti, anch'essi individuati dai poliziotti. ANSA/POLIZIA EDITORIAL USE ONLY NO SALES
Un fermo immagine tratto da un video della polizia di Genova, 23 marzo 2021: Incursioni nelle lezioni svolte con la didattica a distanza per farle saltare: tre ragazzi, due maggiorenni e un minorenne sono stati denunciati dalla polizia postale di Genova. Il gruppo era strutturalmente organizzato e agiva sistematicamente su tutto il territorio nazionale. Gli agenti sono partiti dalle denunce presentate dai presidi di diversi istituti già nel lockdown. I tre sono della provincia di Milano e Messina e facevano parte di gruppi Telegram ed Instagram, creati appositamente. A condividere i codici di accesso alle video-lezioni spesso erano gli stessi studenti, anch'essi individuati dai poliziotti. ANSA/POLIZIA EDITORIAL USE ONLY NO SALES
operazione “luna”

Blitz contro la pedopornografia online: due indagati anche in Sardegna

L’inchiesta della Polizia Postale, partita dal Friuli, ha portato a un arresto e a 30 denunce in tutta Italia

Polizia delle Comunicazioni (foto Ansa)
Polizia delle Comunicazioni (foto Ansa)
L’indagine

Diffondeva contenuti pedopornografici sui social: 29enne in arresto a Cagliari

Nei dispositivi informatici un archivio con file e foto di minori di età compresa fra i 3 e i 12 anni

(Ansa - Epa)
(Ansa - Epa)
la perquisizione

28enne di Samassi in possesso di materiale pedopornografico

Avrebbe divulgato il tutto attraverso Telegram

(Ansa)
(Ansa)
bari

Maxi-blitz contro la pedopornografia: 67 perquisizioni, 8 arresti e 59 denunce

L’operazione della Polizia Postale su tutto il territorio nazionale

Serena Mollicone e Yara Gambirasio (Ansa)
Serena Mollicone e Yara Gambirasio (Ansa)
frosinone

Omicidio di Serena Mollicone, nel telefono dell’ex maresciallo a processo foto pedopornografiche e un’immagine di Yara

Colpo di scena durante il processo, ora Mottola è indagato anche per pedopornografia, sul cellulare anche l'immagine di una donna colpita al volto da un uomo

Foto da Intagram The Revover Club
Foto da Intagram The Revover Club
usa

Quell’immagine non è pedopornografia: niente risarcimento per il bimbo sulla copertina di “Nevermind”

All’epoca aveva quattro mesi ed è finito nudo sulla cover dell’album più famoso dei Nirvana

(foto www.pixabay.com)
(foto www.pixabay.com)
Nel Torinese

Adesca una minorenne online e le estorce foto e video hot col ricatto: identificato

La denuncia è scattata dal padre della minorenne: sequestrate nel corso dell’operazione circa 300 immagini dal contenuto pedopornografico

(Ansa)
(Ansa)
polizia postale

Video pedopornografici: arrestato olbiese di 65 anni

Nei suoi dispositivi scoperte circa duemila fotografie. Una bambina ripresa sotto la doccia

(Ansa)
(Ansa)
brindisi

Immagini e video pedopornografici, in manette un ex sacerdote

L’uomo, nel 2015, era già stato arrestato per gli stessi reati

(foto Ansa/Epa)
(foto Ansa/Epa)
Catania

Centinaia di video e immagini pedopornografiche nel pc: 33enne in arresto

Ancora da chiarire la provenienza delle immagini. Si lavora anche per l’eventuale identificazione delle vittime di abusi

(Archivio L'Unione Sarda)
(Archivio L'Unione Sarda)
brescia

Riprende di nascosto la figliastra di nove anni sotto la doccia: arrestato per foto e video pedopornografici

L’uomo, indagato per fatture false, è stato trovato in possesso di oltre 2mila immagini

Don Nicola De Blasio (foto da frame video)
Don Nicola De Blasio (foto da frame video)
L’operazione

In chat migliaia di video di bimbi violentati: arrestato il direttore della Caritas di Benevento

Indagate 26 persone. Con il prete sono stati arrestati anche un tecnico informatico 37enne e il creatore di un canale a pagamento utilizzato per diffondere il materiale

(foto Polizia)
(foto Polizia)
bari

Si finge un ragazzino e si fa inviare foto e video intimi da minorenni: arrestato

Le indagini sono scattate dopo la denuncia presentata dalla madre di una 12enne

INCHIESTA
Assalto eolico spagnolo davanti al Redentore (foto L'Unione Sarda)
Assalto eolico spagnolo davanti al Redentore (foto L'Unione Sarda)

Assalto eolico spagnolo davanti al Redentore

Gli “hombres” del vento hanno chiesto al Ministero della Transizione Ecologica la procedura rapida
#cara unione
(Ansa)
(Ansa)

“Confesso, per la prima volta in 40 anni non sono andato a votare”

Lo sfogo di un lettore: “Faccio parte del primo partito, quello degli astenuti. Ormai dopo tanto tempo ho la nausea delle promesse elettorali”