CRONACA - ITALIA

catanzaro

Ex agente della Penitenziaria ucciso a Lamezia Terme, fermato il killer

Il cadavere a bordo di un'auto nella frazione "Sambiase"
foto carabinieri
Foto carabinieri

È stato ucciso a colpi di pistola l'ex agente di polizia penitenziaria il cui cadavere è stato ritrovato dai carabinieri a "Sambiase", frazione di Lamezia Terme.

Angelo Pini, che non lavorava più in quanto era in congedo, era su un'auto, al posto di guida.

È stato fermato dai carabinieri il presunto assassino, sarebbe un 54enne lametino, Giuseppe Guadagnuolo.

L'uomo avrebbe prima pedinato la moglie di Pino, poi si sarebbe presentato davanti casa della coppia quando i due stavano rincasando dopo una serata passata fuori. Accecato dalla gelosia, avrebbe sparato tre colpi di pistola, detenuta illegalmente, colpendo la vittima al petto da distanza ravvicinata.

(Unioneonline/s.s.-L)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...