CRONACA - ITALIA

lazio

Si fingevano top manager per truffare le banche e l'Inps

Cinque arresti, nel mirino anche un dipendente dell'Inps e uno del Comune di Roma

Truffa, accesso abusivo a sistema informatico o telematico e sostituzione di persona.

Con queste accuse i Carabinieri della compagnia Roma Centro hanno arrestato cinque persone (uno in carcere e quattro ai domiciliari).

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, la banda (tutti italiani i componenti) riusciva a ottenere prestiti e finanziamenti attraverso la modifica delle coordinate di accredito della pensione e con l'appropriazione fraudolenta della documentazione Inps di top manager pensionati, ottenuti con la compiacenza di un dipendente dell'Inps.

I cinque inoltre avevano ottenuto dati reali dei documenti di identità con la complicità di un dipendente dell'VIII Municipio di Roma per riprodurre carte d'identità e codici fiscali.

L'operazione è stata ribattezzata "Robin Hood".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...