CRONACA - ITALIA

roma

Offre case in affitto e pacchetti vacanza, ma è una truffa: la polizia lo trova e lo arresta

Particolarmente raffinato il modus operandi del 40enne
foto polizia
Foto Polizia

Si rivela molto vasta la serie di truffe relative ai falsi affitti di case-vacanza portate a termine da un 40enne, già noto alle forze dell'ordine, individuato dalla Polizia postale e delle comunicazioni di Roma.

Tantissimi i cittadini caduti nel raggiro che hanno presentato denuncia in concomitanza col periodo estivo.

Gli agenti hanno tenuto d'occhio i siti specializzati effettuando accertamenti e monitoraggi e hanno poi stretto il cerchio intorno a C.F.

Era lui che, con annunci molto curati e credibili, spesso arricchiti con immagini reperite su internet, aveva attirato le vittime. Proponeva immobili che effettivamente esistono, in località di vacanza, con prezzi molto convenienti, conduceva la trattativa e intascava acconti (a volte l'intera cifra).

Ma la condotta criminale era poi particolarmente raffinata. L'uomo infatti, violando le caselle di posta elettronica di importanti alberghi, aveva intercettato la corrispondenza su reali trattative intercorse tra gli hotel e i clienti che chiedevano informazioni sui soggiorni.

A quel punto rubava l'identità digitale delle strutture e dirottava il traffico mail su proprie caselle di posta elettronica, oppure chiedeva alla vittima il pagamento via bonifico.

In alcuni casi, una volta ottenuti i dati delle carte di credito, aveva svuotato conti correnti.

Il truffatore è stato infine arrestato.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...