CRONACA - ITALIA

ancona

"Mi abbracci?". Invece inizia a palpeggiarla: badante chiude anziano sul balcone

Una 30enne dominicana costretta alle maniere forti per liberarsi delle avances del suo datore di lavoro
immagine simbolo
Immagine simbolo

Per sfuggire alle ripetute avances dell'anziano che stava assistendo è stata costretta a rinchiuderlo sul balcone.

La protagonista dell'episodio - avvenuto ad Ancona e riferito dalla stampa locale - è una 30enne di origine dominicana, assunta come badante da una famiglia della città.

Secondo quanto riferito, la donna aveva preso servizio da poco e subito si è vista presa di mira dall'uomo.

Quest'ultimo, approfittando dell'assenza degli altri parenti, non ha perso tempo: con la scusa di voler ricevere un abbraccio, ha iniziato a palpeggiare la 30enne al seno in maniera insistente.

E a nulla sono valse le rimostranze della diretta interessata. Che, per scrollarselo di dosso, non ha potuto fare altro che chiuderlo fuori sul terrazzo, abbassando persino le tapparelle.

Quindi è uscita dalla casa e ha telefonato alla figlia, spiegandole l'accaduto.

Ed è stata poi la stessa figlia ad andare a liberare l'anziano padre.

La vicenda ha fatto scalpore tra il vicinato ed è presto finita sulle pagine dei quotidiani marchigiani.

Che riferiscono anche che la 30enne non è più tornata al lavoro.

Al suo posto sarebbe stato invece assunto un uomo di nazionalità polacca.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...