CRONACA - ITALIA

Trapani

Riciclavano oro ed emettevano fatture false. In manette due gioiellieri

I carabinieri hanno sequestrato quasi due milioni di euro. Entrambi i truffatori erano già noti alle forze dell'ordine
immagine simbolo (ansa)
Immagine simbolo (Ansa)

Riciclaggio, utilizzo di denaro sporco, false fatturazioni ed evasione fiscale.

Questa l'accusa nei confronti di due gioiellieri di Trapani, arrestati dai carabinieri alle prime luci dell'alba.

Si tratta di un uomo di 64 anni e del figlio di 36, residenti a Castelvetrano (Tp), ed entrambi già noti alle forze dell'ordine.

Le indagini hanno svelato l'esistenza di una diffusa attività illecita e il reimpiego di notevoli quantità di oro.

I malviventi si trovano ai domiciliari. I militari hanno sequestrato 1,7 milioni di euro.

Indagate anche altre 13 persone.

(Unioneonline/M)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...