CRONACA SARDEGNA - SULCIS IGLESIENTE

la vicenda

Il dramma di Valeria, ferita in un incidente: gara di solidarietà per aiutare i figli

Una 53enne originaria di Muravera e con parenti a Carbonia vittima di un grave incidente a Terni. Parte la mobilitazione
valeria masala (da facebook)
Valeria Masala (da Facebook)

Si allarga anche alla Sardegna la gara di solidarietà avviata a Terni dopo che un terribile incidente stradale ha stravolto la vita di una donna, originaria di Muravera, che da sempre, con sacrifici e grande forza di volontà, si occupa dei suoi due figli che ora hanno bisogno dell'aiuto di tutti.

Si chiama Valeria Masala, ha 53 anni, per qualche anno ha vissuto a Carbonia e, ormai da tempo, vive nella Penisola.

Il 30 luglio scorso è scampata a un terribile schianto con la moto sulla statale 77 Foligno-Civitanova. Nell'incidente il suo compagno Paolo Cardoni, 55 anni di Todi, ha perso la vita e lei è stata ricoverata in gravissime condizioni all'ospedale di Foligno.

I medici stanno facendo il possibile per salvarle la vita ma in quel terribile schianto è rimasta fortemente menomata. Ha perso una gamba e un braccio e anche la funzionalità del secondo braccio è gravemente compromessa.

Ad aggravare la situazione di per sé già sconvolgente, il fatto che i suoi due figli dovranno badare a lei e sostenere tutte le spese che questa tragedia comporterà.

I soldi in famiglia non sono tanti. Valeria lavorava come commessa in un centro commerciale e non si sa come e quando potrà riprendersi; sua figlia Gulia ha un piccolo lavoro a tempo e il figlio più piccolo sta per iniziare l'ultimo anno delle superiori.

Impossibile far fronte ai mille impegni di spesa che questo brutto tiro del destino ha provocato.

Per questo gli amici e i parenti di Valeria hanno deciso di far partire una raccolta fondi da donare a Giulia.

La giovane in questi giorni si divide tra casa, ospedale e lavoro, ma è chiaro che da sola non può farcela. Ecco perché anche i parenti rimasti nell'Isola, a Muravera e a Carbonia, hanno iniziato ad aiutarla e già nei giorni prima di Ferragosto, autorizzati da Giulia, hanno diffuso la sua triste storia.

È stato così aperto un conto corrente e su Facebook è possibile prendere parte a una sottoscrizione sulla pagina intitolata "Aiutiamo Valeria", dove è reperibile anche l'Iban per le donazioni.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...