CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

il controllo

Trasporto di animali vivi: pesante sanzione dalla Polstrada di Sassari

Inadeguato il mezzo e assenza di certificato di guardiania
il controllo (foto polizia)
Il controllo (foto polizia)

Pesantissima la multa elevata dalla Polizia stradale di Sassari ai un trasportatore di animali vivi.

Nel corso dei servizi di controllo, gli agenti di Olbia e Tempio hanno fermato un autocarro con un carico di avicoli misti, per un totale di 4655 capi tra pollastre, polli, faraone, tacchini e quaglie, privi di cibo e acqua.

Partito dall'Emilia Romagna, il viaggio era effettuato per conto proprio da un’azienda della provincia di Cagliari. Rientrando nella categoria dei "lunghi viaggi" perché superiore alle 24 ore, il caso è regolamentato da una rigorosa normativa per far fronte al benessere animale, con prescrizioni specifiche sia a carico del conducente che del mezzo di trasporto utilizzato.

I poliziotti hanno però riscontrato innumerevoli violazioni e hanno richiesto l'intervento del servizio veterinario della Assl di Olbia.

Sono state ritrovate 19 scatole di cartone contenenti 300 quaglie, senza alcun tipo di tracciamento documentale, occultate tra le altre gabbie. Inoltre il veicolo usato non era autorizzato per il trasporto per lunghi viaggi di animali vivi ma solo per quelli considerati brevi, e il conducente, un pensionato, era sprovvisto del certificato di guardiania, rilasciato solo a seguito della frequenza di uno specifico corso di formazione. L'uomo ha fornito un attestato di partecipazione che, dopo gli accertamenti, è risultato essere falso.

25 le infrazioni contestate per un totale di oltre 28mila euro.

(Unioneonline/s.s.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}