CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

la protesta

Porto Torres, strada pericolosa: "Restituiamo le schede elettorali"

L'ira dei residenti di via Funtana Cherchi
via funtana cherchi (foto l unione sarda pala)
Via Funtana Cherchi (foto L'Unione Sarda - Pala)

"Restituiremo le schede elettorali per protestare contro il degrado e la pericolosità della strada dove ogni giorno si rischiano incidenti stradali".

I residenti della via Funtana Cherchi rifiutano l'appellativo di "abitanti di serie B" e minacciano di non andare a votare a causa dello stato di incuria della strada.

Senza potatura, la fitta vegetazione invade la carreggiata, l'unico tratto percorribile dai numerosi abitanti della zona periferica di Porto Torres, un centinaio circa, che ogni giorno attraversano quella via per recarsi nelle loro abitazioni dopo il lavoro.

"Una strada già impraticabile a causa delle voragini e buche sul manto stradale che danneggiano le gomme delle auto - lamentano i residenti - e poi gli arbusti che si sono impadroniti della carreggiata, graffiano le macchine e le costringono a manovre pericolose. In questi giorni più volte si è sfiorata la tragedia".

La pioggia dei giorni scorsi ha peggiorato lo stato della carreggiata attraversata da corsi d'acqua lunghi oltre 20 metri, allagamenti che impediscono il transito dello scuolabus. I cittadini si sono dati appuntamento nella piazza Umberto I davanti al palazzo comunale per restituire le schede elettorali qualora non si ripristini la normale situazione della viabilità.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}