CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

monte rosello

Sassari, la "grana" del campo sportivo di via Torralba

Sorge in un terreno del ministero della Giustizia
sterpaglie nella struttura di via torralba (l unione sarda tellini)
Sterpaglie nella struttura di via Torralba (L'Unione Sarda - Tellini)

Un'altra grana da risolvere per l'assessorato comunale allo Sport (e dei Lavori Pubblici) dell'Amministrazione comunale di Sassari. Il campo sportivo di Via Torralba, ubicato nel popolare quartiere di Monte Rosello, dotato anche di uno splendido manto in erba sintetica e appena ultimato grazie ai fondi reperiti dalla passata Giunta Sanna (750mila euro), sorge in un terreno di proprietà del ministero della Giustizia.

Sin qua nulla di grave: la cosa, anche se sconosciuta ai più, era risaputa dagli addetti ai lavori. Infatti il Comune aveva una concessione trentennale del terreno da parte del ministero, che è però scaduta diversi mesi fa e pare che non sia stata ancora rinnovata. La struttura è sempre stata usata dal Lanteri calcio, società storica del quartiere Rosello, che milita con grande profitto nel campionato di Promozione e annovera almeno 300 ragazzi nel proprio settore giovanile. I dirigenti del Lanteri a tutt'oggi non hanno ricevuto alcuna comunicazione ufficiale di uso del campo sportivo di Via Torralba da parte dell'assessore comunale allo Sport Rosanna Arru e nemmeno si conoscono le modalità di gestione della nuova struttura, che probabilmente fa appetito a molti.

Tutti risvolti che stanno facendo preoccupare non poco i dirigenti del Lanteri calcio, che di certo non vorrebbero disputare un altro campionato in trasferta come quello della stagione scorsa, in cui erano ospiti nel campo sportivo di Uri, con un aggravio di costi notevole. La stagione calcistica è alle porte e bisognerebbe quindi prendere una decisione. Nel frattempo nelle zone limitrofe del nuovo impianto di Via Torralba stanno crescendo sterpaglie ed erbacce. Non è certo un bel vedere, per una struttura sportiva che dovrebbe essere uno dei fiori all'occhiello della città.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}