CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

disservizio

Porto Torres, polemiche sul bonus da 800 euro: "Troppi ritardi"

Solo 300 pratiche liquidate su oltre 1.200 richieste
l assessore nuvoli (l unione sarda m pala)
L'assessore Nuvoli (L'Unione Sarda - M.Pala)

Sono tanti i beneficiari che a Porto Torres attendono di ricevere da oltre un mese il bonus di 800 euro finanziati dalla Regione Sardegna.

Un elenco di 1224 istanze pervenute e istruite dagli uffici dei Servizi Sociali di Porto Torres, con un primo mandato di pagamento pari a 198mila e 452,74 euro con cui sono state liquidate oltre 300 pratiche. Ma a bussare alla porta degli uffici ancora decine di famiglie in sofferenza, non solo per la emergenza sanitaria ma anche per la burocrazia che rallenta l'erogazione del contributo.

"Abbiamo inviato per ben due volte la richiesta di fabbisogno alla Regione per ricevere le somme necessarie ad evadere tutte le richieste fino ad ora pervenute - spiega l'assessore ai Servizi Sociali, Rosella Nuvoli - ad oggi non è arrivato un euro. Siamo in attesa che ci trasferiscano la restante somma ovvero l'80 per cento assegnatoci come Comune da Cagliari".

In totale 992mila e 531,08 euro, con una prima tranche del 20 per cento già erogata. "A questo si aggiunge la nostra richiesta di un ulteriore fabbisogno, per un totale di 1 milione e 300mila euro - aggiunge l'assessore- somme necessarie per soddisfare tutte le domande pervenute ai Servizi Sociali".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}