CRONACA SARDEGNA - SASSARI E PROVINCIA

il caso

Sassari, lascia la scuola perché non ha l'insegnante di sostegno

La mamma di Federica è stata costretta a ritirarla dall'istituto d'arte di Sassari: "Mia figlia andava a scuola per guardare gli altri imparare"
federica (foto da facebook)
Federica (foto da Facebook)

A scuola manca l'insegnante di sostegno e lei è costretta ad abbandonare le lezioni.

Succede nell'istituto d'arte di Sassari a Federica, una studentessa 19enne diversamente abile.

A raccontare la vicenda è la mamma della ragazzina, che si è sfogata su Facebook: "Fede lascia la scuola, ma non per sua volontà".

La giovane, spiega mamma Rita, era costretta a trascorrere ore intere a guardare i suoi compagni fare lezione: "Pensate - racconta - una ragazza, quattro ore seduta in un banco a guardare gli altri".

Una situazione intollerabile, che ha costretto la donna a prendere la più drastica delle decisioni: ritirare la figlia da scuola. Una presa di posizione sofferta che "sicuramente avrà delle conseguenze su Federica".

Poi l'appello ai politici: "Non smetteremo di combattere", scrive la mamma. "Aiutateci a fare arrivare lontana la nostra voce".

(Unioneonline/D)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}