CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

interrogatorio di garanzia

Cinquanta kg di marijuana nell'ovile: resta in carcere l'allevatore di Solarussa

Davanti al gip di Oristano l'uomo si è avvalso della facoltà di non rispondere
il carcere di massama (foto e sanna)
Il carcere di Massama (Foto E.Sanna)

Rimane in carcere l'allevatore di 43 anni di Solarussa, originario di Fonni, nel cui ovile i carabinieri avevano sequestrato tre giorni fa 50 chilogrammi di marijuana.

Alla presenza del suo legale Roberto Sanna, l'uomo è stato ascoltato dal gip del tribunale di Oristano nel corso dell'interrogatorio di garanzia.

L'uomo ha però fatto scena muta davanti al giudice, avvalendosi della facoltà di non rispondere. Il giudice ha quindi confermato il suo arresto.

L'uomo era stato fermato, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso di un blitz dei carabinieri della Compagnia di Oristano.

I militari avevano passato al setaccio sia l'ovile che il suo terreno in località Tanca Sa Cresia, nelle campagne tra Solarussa e Zerfaliu. Grazie al fiuto del cane dell'unità cinofila dei cacciatori di Sardegna, i militari avevano rinvenuto due piante essiccate di cannabis e cinquanta chilogrammi di marijuana, sistemata all'interno di contenitori di plastica e nascosta nell'ovile e nel terreno attorno alla sua azienda.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}