CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

amministrative

Insediato il nuovo Consiglio comunale di Simaxis

Collaborazione al sindaco Obinu è stata promessa dall'opposizione
(foto sanna)
(Foto Sanna)

Con il giuramento alla Costituzione il sindaco di Simaxis, Giacomo Obinu, 50 anni, ingegnere libero professionista, ha inaugurato il suo secondo mandato amministrativo. Ha quindi reso nota la nuova giunta comunale, quasi tutta riconfermata, che lo affiancherà nei prossimi cinque anni.

Vicesindaco ed assessore ai Servizi sociali è Marco Mottura, mentre Nicola Cherchi è stato riconfermato al Bilancio. La delega allo sport è stata assegnata al riconfermato Matteo Olia, Chiara Atzori, infine, è invece il capogruppo e assessore alla Pubblica istruzione e Cultura. Il sindaco ha voluto ringraziare la collettività per avergli rinnovato la fiducia, la squadra che lo ha sostenuto, ed in particolare i dipendenti comunali e la Compagnia barracellare che in questi anni hanno collaborato fattivamente con grande impegno, soprattutto in questi difficili mesi a causa della pandemia.

Giacomo Obinu ha infine illustrato, insieme agli assessori le linee programmatiche, che contraddistinguono l'azione della nuova maggioranza consiliare. Gli altri due candidati che hanno conteso l'elezione ad Obinu, Carlo Salaris, della lista "Impari Pro Simaxis" e Giampiero Cabras, saranno i capigruppo della minoranza. Carlo Salaris, dopo il doveroso ringraziamento agli elettori ha ammesso che la campagna elettorale è stata un'esperienza che non dimenticherà, grazie anche alla presenza di tanti candidati giovani con competenze ed esperienze in vari settori e che hanno apportato entusiasmo e nuove idee. "Il nostro intento sarà quello di fare una seria opposizione - ha detto Salaris - su tutte le iniziative che non risultino produttive e costruttive per questo paese e saremo le prime sentinelle, per far si che il vostro programma venga attuato. Tuttavia, la nostra volontà è quella di svolgere questo compito senza assumere comportamenti di preconcetto, ma di assoluta democrazia, convinti che l'unico obiettivo sia lo sviluppo della comunità di Simaxis. Per questo appoggeremo tutte le proposte positive e di crescita, e rifiuteremo tutto ciò che riterremo non condivisibile e nocivo per il bene comune del paese".

Giampiero Cabras si è complimentato con il Sindaco Obinu e la sua lista per la netta vittoria e con l'altra lista di Carlo Salaris. "La nostra lista comunque ha ottenuto un ottimo risultato, il 33 per cento dei consensi, e tre seggi - ha detto Cabras - insieme a me ci saranno anche Deny Addari ed Eleonora Tendas. Questo risultato ci fa debitori, verso i nostri elettori, di una opposizione seria e attenta all'operato del nuovo Consiglio. Ma allo stesso tempo la lista si presenta per una stagione fatta anche di proposte e, se chiamata in causa dalla maggioranza, non farà mancare il suo supporto nei diversi punti di programma presenti in tutte e tre le liste. Massima disponibilità dunque, seppur nel rispetto dei propri ruoli, per una gestione votata esclusivamente agli interessi di Simaxis".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}