CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

preoccupazione

Ghilarza, contratti scaduti al Delogu: Medicina "in sofferenza"

Il Comitato annuncia un nuovo sit-in
la protesta di agosto (foto a orbana)
La protesta di agosto (Foto A.Orbana)

Nuovi disagi al presidio ospedaliero del Guilcier. Oltre la mancata riapertura del punto di primo intervento, ritorna in sofferenza il reparto di Medicina.

È scaduto infatti il contratto dei tre medici che ad inizio anno erano stati assunti a tempo determinato per dare un po' di respiro e consentire il regolare funzionamento del reparto per il quale ora c'è il rischio concreto che vengano diminuiti i posti letto.

Sul piede di guerra il Comitato nato a sostegno dell'ospedale di Ghilarza e della sanità del territorio. Mentre è ancora aperta la battaglia per la riapertura del pronto soccorso si aggiunge un nuovo motivo di lotta. E il portavoce del comitato Raffaele Manca annuncia: "Sabato, dalle 10 alle 12 daremo vita ad un sit-in davanti alla sede della Asl di Oristano in via Carducci. Con noi ci sarà una rappresentanza anche del Comitato civico di Oristano e di quello dell'hinterland . Sono quindi già due i comitati che si aggiungono al nostro. La manifestazione di sabato si è resa necessaria per la partenza dal reparto di Medicina di Ghilarza di tre medici".

Manca quindi aggiunge: "La situazione è drammatica mentre il Covid avanza in tutti i Comuni di Guilcier e Barigadu. Da Cagliari e Oristano ora si mette in crisi anche il funzionamento del reparto di Medicina di Ghilarza che era una valvola di sfogo visto che anche la medicina territoriale non è più in grado di far fronte alle esigenze del territorio".

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}