CRONACA SARDEGNA - ORISTANO E PROVINCIA

Il progetto

Oristano, gli agenti Polfer salgono in cattedra all'istituto tecnico Mossa

Si intitola "Train to be cool" l'iniziativa di sensibilizzazione dei ragazzi sulle rispetto delle regole
un momento della lezione (foto elia sanna)
Un momento della lezione (foto Elia Sanna)

Si chiama "Train to be cool", ovvero formarsi per essere forti, l'iniziativa che la polizia ferroviaria e il ministero dell'Istruzione e della ricerca stanno promuovendo anche nelle scuole di Oristano.

Un progetto finalizzato ad informare i giovani sulla sicurezza.

Gli studenti del biennio dell'istituto tecnico Mossa sono stati i destinatari dell'iniziativa, per chi utilizza quotidianamente il treno non solo per recarsi a scuola.

Gli agenti della Polfer della sezione di Oristano hanno informato i giovani sui pericoli che si possono incontrare sul treno o in una stazione ferroviaria.

Lo hanno fatto diffondendo video e gli slide con storie e racconti di incidenti veri, legati proprio all'imprudenza giovanile e al mancato rispetto delle più elementari norme di sicurezza.

Dai poliziotti sono arrivate alcune dritte: su come si affrontano gli imprevisti e come evitare possibili incidenti. Non attraversare mai i binari, utilizzare i sotto passi, non superare la linea gialla, correre dietro un treno o attraversare un passaggio a livello con le sbarre abbassate.

Alcuni filmati hanno raccontato storie vere, di giovani ragazzi che hanno perso la vita per imprudenza o una scommessa con i ragazzi più grandi. Tra questi l'assurda moda del selfie sui binari, emulando le gesta di chi si crede immortale.

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...