CRONACA SARDEGNA - NUORO E PROVINCIA

le polemiche

Macomer, sul Cpr e sulla vicenda giudiziaria Ippocrate è scontro totale

Si dimettono due consiglieri di minoranza e si alza il livello di scontro
la giunta comunale
La Giunta comunale

Le polemiche non si placano. Anzi, sull'apertura del Cpr e sulla vicenda giudiziaria Ippocrate è scontro totale a Macomer.

Le dimissioni dal consiglio comunale di due consiglieri di minoranza, in totale disaccordo con la maggioranza, hanno innalzato il livello di scontro. Tanto che gli stessi consiglieri dimissionari, Daniele Nieddu di Italia Viva e Arturo Uleri, di Fratelli d'Italia, entrambi dello schieramento Uniamoci per Macomer, (subentrati a loro volta ai dimissionari Maria Luisa Muzzu, Riccardo Uda, Aldo Demontis e Teresa Bucciarelli), annunciano battaglia assieme all'intero gruppo.

Ora è il Forum per la Rinascita di Macomer a prendere posizione su quanto è avvenuto nell'ultima riunione del consiglio comunale, in particolare sulle pesanti parole pronunciate dall'assessore Andrea Rubattu nello scontro con i due consiglieri dimissionari.

"Crediamo che mai nel Consiglio comunale di Macomer siano state udite parole così squalificanti e che mai la polemica politica sia stata portata ad un livello così infimo - è scritto nel documento del Forum -. È l'ulteriore conferma di una maggioranza in preda a un'incontrollabile crisi isterica dopo l'inchiesta Ippocrate e di un Consiglio comunale completamente delegittimato". Anche i consiglieri dimissionari, rivolti alla maggioranza dicono: "Dimettetevi".

Dal canto loro gli esponenti della maggioranza annunciano la volontà di proseguire.

Francesco Oggianu

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...