CRONACA SARDEGNA - GALLURA

la denuncia

Olbia, convalidato l'arresto del commercialista accusato di truffa

È finito in manette mentre riceveva 2mila e 500 euro da un imprenditore da cui pretendeva soldi per evitare sanzioni dell'Agenzia delle entrate
i soldi e le carte sequestrate (foto guardia di finanza)
I soldi e le carte sequestrate (Foto Guardia di Finanza)

Arresto convalidato, remissione in libertà ma con divieto di dimora nel Comune di Olbia per il commercialista 56enne colto in flagranza dalla Guardia di finanza e finito ai domiciliari per estorsione e truffa nei confronti di un imprenditore gallurese.

La giudice del tribunale di Tempio, Camilla Tesi, ha confermato il provvedimento mitigando però la misura cautelare per l'uomo - difeso dagli avvocati Marianna Spano e Guido Datome - e rimodulando il capo di imputazione: ora la contestazione è di truffa aggravata.

Intanto le Fiamme gialle, coordinate dal capitano Carlo Lazzari, hanno raccolto un'altra denuncia: una coppia di imprenditori si è presentata in caserma affermando di essere stata truffata dall'indagato.

Quest'ultimo era stato arrestato mentre riceveva 2mila e 500 euro in contanti da un imprenditore cui aveva paventato sanzioni da parte dell'Agenzia delle entrate, garantendo di poterle evitare, dietro pagamento, grazie alle sue conoscenze.

L'uomo aveva con sé altri 5mila euro in contanti: gli investigatori stanno verificando se siano frutto di altre truffe.

(Unioneonline/F)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...