CRONACA SARDEGNA - CAGLIARI

conto alla rovescia

Tutti a bordo con la mascherina: i voli per l'Isola scaldano i motori

Easyjet e Volotea annunciano la ripresa dei collegamenti, così come Alitalia a partire da giugno
un aereo easyjet (pixabay com)
Un aereo EasyJet (Pixabay.com)

Mentre tiene banco il dibattito sul "passaporto sanitario" o certificato di negatività al coronavirus che la Regione intende chiedere ai vacanzieri in vista dell'inizio della stagione turistica, dalle compagnie aeree arrivano le prime conferme sulle date di ripresa delle tratte per l'Isola.

EasyJet ha comunicato oggi che riprenderà le operazioni di volo in Italia il 15 giugno, riavviando subito il collegamento tra gli scali sardi di Olbia e Cagliari e quello lombardo di Milano Malpensa.

Per quanto riguarda il volo da e per il capoluogo sardo - spiega la compagnia - è prevista una frequenza trisettimanale - il martedì, il giovedì e il sabato - che andrà ad incrementarsi a partire dall'1 luglio, con partenze e arrivi tutti i giorni. A Olbia si parte invece con più voli al giorno (sino a tre tratte), mentre ad Alghero le prenotazioni sul sito del vettore partono da luglio. Su tutti gli aerei nuove misure di sicurezza: pulizia e sanificazione aggiuntiva, oltre all'obbligo di indossare le mascherine per i passeggeri e l'equipaggio.

"La ripresa delle operazioni in Italia ed in particolare su Cagliari di EasyJet è sicuramente un segnale estremamente positivo per il trasporto aereo e ancora di più per il nostro aeroporto - ha detto Renato Branca amministratore delegat odella Sogaer, la società di gestione dello scalo di Cagliari - La rotta Milano Malpensa - Cagliari è fondamentale sia per il traffico turistico verso l'isola sia per quello business tra Lombardia e Sardegna". "Siamo molto contenti di poter finalmente tornare a volare in Italia, anche se inizialmente con un numero ridotto di collegamenti - commenta Lorenzo Lagorio, Country Manager di easyJet Italia - Il trasporto aereo è un servizio fondamentale e svolgerà un ruolo cruciale nella ripresa dell'economia del Paese, consentendo la mobilità di persone e aziende".

Pronti a decollare anche i voli di Volotea. "Il 18 giugno - si legge in una nota della compagnia - Volotea ricomincia a volare in Italia e inizia dalle sue basi di Venezia e Verona, riattivando in questa fase iniziale di riapertura le rotte domestiche, incrementando frequenze e posti in vendita per volare dal Veneto verso il suo network di destinazioni italiane. In entrambi gli scali inizia con un volo su Catania, per poi riattivare progressivamente le sue rotte verso il Sud Italia e le isole".

In Sardegna, sottolinea Volotea, la rotta per Olbia (fino a 18 voli a settimana) viene incrementata del +40%, quella per Cagliari (fino a 10 voli a settimana) del + 35% e quella per Alghero del +26% (fino a 3 frequenze settimanali).

Quanto ad Alitalia, come annunciato nei giorni scorsi, la compagnia dal 3 giugno è pronta a ripristinare i collegamenti in continuità territoriale, quindi a pezzi agevolati, tra gli hub di Milano e Roma con gli scali sardi di Cagliari, Olbia e Alghero.

Quattro i collegamenti previsti ogni giorno tra lo scalo lombardo e quelli dell'Isola, in base agli oneri di servizio pubblico già affidati al vettore. Da Roma, dopo aver già aumentato i voli con Cagliari (da 4 a 6 al giorno), Alitalia - sempre da giugno - collegherà l'hub di Fiumicino anche con Alghero e Olbia.

(Unioneonline/l.f.)

© Riproduzione riservata

COMMENTI


UOL Unione OnLine

Più Letti
Loading...
Caricamento in corso...

}